SETTORI DI
RICERCA



Enti promotori







Ultimo aggiornamento
10 Settembre 2012


HOME Strutture

le Strutture di Azione BioTech


Strutture Organizzative

  • La Regione Veneto è l'Ente di riferimento firmatario dell'Accordo di Programma Quadro (APQ) con i due Ministeri (MFE e MUR) finanziatori dell'iniziativa. Le strutture regionali coinvolte nelle attività di Azione Biotech già dal 2004 sono:
    • la Direzione Sviluppo Economico Ricerca e Innovazione, che ha specifiche competenze per l'attuazione delle politiche regionali in materia di innovazione, ricerca e distretti produttivi e detiene i rapporti con Parchi Scientifici e Tecnologici
    • la Direzione Industria, che ha specifiche competenze per l'incentivazione alle piccole e medie imprese e alla cooperazione; per le politiche di sviluppo industriale; per il Docup Obiettivo 2 2000-2006; per l'incentivazione all'innovazione nelle piccole e medie imprese e per le azioni di adeguamento alla riforma del Titolo V della Costituzione per quanto riguarda le competenze regionali in materia di sostegno allo sviluppo delle PMI.

  • Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) dispone di una sede nel Veneto dotata di numerose strutture operative in attività di ricerca e formazione. Tali competenze hanno rappresentato e rappresentano un valido riferimento per la realizzazione di iniziative di ricerca di ampio respiro sul territorio regionale come Azione Biotech e per identificare nuovi strumenti e metodologie idonei alla creazione di modelli innovativi per agevolare l'interazione tra le diverse realtà accademiche del terrritorio, altri centri di ricerca e le imprese interessate. Nello specifico, l'Istituto di Ingegneria Biomedica (IsIB, direttore F. Grandori) è stato incaricato di curare tutti gli aspetti operativi, sia organizzativi che economici, di Azione BioTech. Significativo contributo per mantenere costantemente monitorato il rapporto con il territorio è stato dato dall'Istituto per l'Energia e le Interfasi (IENI, direttore S. Daolio) ubicato anch'esso all'interno dell' area del CNR di Padova.

  • Il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) è l'organismo nominato dalla Regione del Veneto e preposto alla valutazione ed approvazione delle istanze progettuali proposte dal territorio. Il Comitato svolge altresì un'importante azione di indirizzo e di monitoraggio delle attività di ricerca contribuendo fattivamente allo sviluppo delle biotecnologie sul territorio regionale.

Strutture Operative